Home / Primo Piano / Matrix mutante, biforcazione e scelte umane

Matrix mutante, biforcazione e scelte umane

Che sta succedendo nel mondo? Confusione e conflitti, dibattiti vani. La “civiltà”, fondata su “democrazie”, che sarebbero in teoria “governi dei popoli”, non si occupa del loro benessere. Le lotte interne si coniugano con quelle esterne e  l’incapacità a risolvere i problemi umani e sociali. C’è anche un’instabilità crescente di quasi tutte le istituzioni.

C’è una causa, un inganno o un risveglio planetario?

Ora c’è di tutto, c’è pure l’occasione straordinaria di cambiare “mondo”.

La corrente del Golfo sta cambiando

Per “mondo” s’intende il modo umano di percepirlo e di gestirlo, modo che prima sembrava obbligato e uguale per tutti che ora, si sta differenziando. C’è chi sente un mutamento profondo e chi invece persevera nelle categorie mentali fondate su una concezione meccanica e statica del pianeta Terra.  Stanno avvenendo eventi straordinari e naturali che i media diffondono poco, senza trarre le loro conseguenze umane e sociali. Sono i mutamenti rapidi del campo geomagnetico che hanno effetti sui moti di tutti fluidi, quelli degli oceani e anche quelli che circolano nel corpo umano.

Uno è il sangue rosso i cui moti sono percepiti come emo-zioni (“emo” è sangue in greco). Il sangue contiene ferro che ha relazioni ferromagnetiche con i campi magnetici forti. Molte sostanze organiche del nostro corpo hanno invece relazioni diamagnetiche connesse ai campi magnetici deboli. Invece la linfa, il  sangue bianco connesso peraltro al sistema immunitario, quindi alla nostra salute, è sensibile ai campi magnetici ultra deboli.

Ciò significa che il corpo umano è sede di relazioni sia forti sia deboli le prime legate a rabbia, paura e conflitti, le seconde al rispetto, amicizia e cooperazione.

Per millenni pochi forti hanno dominato e molti deboli hanno sofferto, con tutti i diversi regimi politici che si sono avvicendati nel corso della storia. La grossa novità oggi è che il campo geomagnetico, generato dal Cuore Cristallino al centro della Terra, campo debole e stabile a lungo (da almeno 40 mila anni) sta cambiando all’improvviso. Ora la sua intensità sta diminuendo con tanta celerità da svelare un “secondo” campo che è ultra debole e ha effetti ultra celeri sui moti degli oceani, come illustra il video dell’ESA redatto nell’aprile 2018. [1]

Queste variazioni ultra celeri del campo geomagnetico sono solo alcuni dei tanti segni d’instabilità di quel sistema dinamico che è il mondo, cioè terra, cielo e umanità. Tale instabilità può innescare un evento previsto dalla teoria dei sistemi dinamici, simile a quello annunciato da antiche profezie come “giudizio universale”.

Il Cuore cristallino è la via che unisce le due diverse immagini della Terra

E’ l’improvvisa biforcazione di un genere di moto in due diversi generi o modi di comportarsi, forse legati alle due circolazioni del sangue rosso e di quello bianco. Se è così, l’evento non è un giudizio divino ma una scelta umana che dipende dalle proprie percezioni e, soprattutto, dalla propria volontà. Potremmo essere in contatto magnetico con la Terra fluida – unita e coerente – invisibile con gli occhi, ma qui coesistente e osservata da decenni dalle sonde spaziali. Composta di plasma – il quarto stato della materia – è chiamata “plasmasfera” e ha relazioni  intime con il Cuore Cristallino, l’Autore del campo geomagnetico.

E’ per caso la “Terra Promessa”?

Si, se per “terra promessa” intendiamo i moti ricchi di energia, liberi e coerenti del plasma. E’ lo stato più diffuso in cielo e in terra, la porzione più cospicua (80%) della materia ordinaria che è, a sua volta, solo il 5% della massa universale, secondo i calcoli delle Scienze dello Spazio. Ciò significa che non sappiamo nulla del 95% “oscuro”! Inoltre tutti ignorano le scoperte recenti delle Scienze della Terra, tra cui l’incredibile libertà del Cuore Cristallino, la Fonte del campo geomagnetico che è sì debole ma capace di animare le molecole organiche di tutti gli organismi sulla superficie terrestre senza consumare energia!

E.. “che cos’è la Vita?”. E per Vita s’intende il Messaggio vitale o DNA, il seme che alligna sulla superficie terrestre da più di un miliardo di anni, secondo i dati ufficiali, seme unico per tutte le specie viventi ed “eterno” rispetto alla durata di vita di ogni singolo individuo. Oggi le rapide variazioni del campo geomagnetico mostrano l’intima connessione tra la vita biologica e tutti i campi magnetici, forti, deboli e/o ultra deboli. [2]

Possiamo ritrovare l’armonia? Si, basta superare la babele delle lingue e cioè i confini arbitrari e falsi tra le varie discipline umane.

“C’è un’altra Luce” è scritto nei Vangeli. La fisica scopre una Luce nucleare 50 anni fa, la chiama prima “Luce pesante” e poi “corrente neutra debole”. Tutte le altre discipline ignorano la Sua esistenza e la Sua abilità a smuovere i nuclei atomici che compongono il 99% della massa di qualsiasi corpo. Quindi non è Luce trascurabile, ma è trascurata dal “sapere” che ha sorretto qualsiasi potere nel corso di tutta la storia conosciuta.

La Vita è una Forza Cosmica Intelligente secondo la Saga di Guerre Stellari che contempla il passaggio all’iperspazio e l’uso umano del Suo “lato luminoso”. Ebbene il “lato luminoso” può essere proprio la Luce nucleare, trasmessa dai bosoni Z, Luce che non si vede ma che si può sentire come la celebre Musica del Silenzio, emessa dal Cristallo al centro della Terra. Questa “Luce” è eterna, onnipresente e connessa al campo geomagnetico; è così Intelligente da comunicare con entrambi gli “opposti” – particelle e antiparticelle nucleari (6 quark e 6 anti quark) – e con tutte le loro possibili combinazioni, cioè con infiniti mondi invisibili ma reali.

Per noi umani, le Sue comunicazioni sono attimi fuggenti, intuizioni ed emozioni improvvise, sensazioni “deboli” ma crescenti che la realtà non è quella che appare agli occhi e in TV fuori, ma quella che si sente dentro.

Essendo una questione di nomi e di sensibilità, non c’è prova scientifica, ma c’è la libertà di scelta tra due diverse concezioni di se stessi e dell’universo. Le attuali variazioni del campo geomagnetico sono per me le trombe che annunciano l’evento annunciato da millenni: il cielo si sta arrotolando, come illustra l’affresco dipinto nel Medio Evo. E il “cielo” è il campo elettromagnetico che osserviamo con occhi e strumenti, ben diverso dal “lato luminoso” che sentiamo come come eros ed emozioni [3]

Il cielo è un film in 4D che abbiamo scambiato per realtà.

Questo mondo è una matrix dominata dal campo elettromagnetico e da una “conoscenza” che ignora cos’è la coscienza. E’ il contatto diretto tra le speciali cellule stellari umane – le astrociti – e la Luce nucleare citata anche dai Vangeli oltre che da tanti saggi e poeti, la Luce esaltata da una parte della fantascienza, trascurata dalla scienza e anche dalle diverse “spiritualità” che evitano di chiedersi “cos’è la Vita”.

La matrix ora è mutante e ci offre la straordinaria opportunità di compiere una scelta senza precedenti nella storia, di lasciare una conoscenza fraudolenta e di ascoltare la voce interiore, la coscienza.

Universo Organico e l’evoluzione umana

[1] Il “secondo” campo geomagnetico è la prova che il campo geomagnetico non è solo un dipolo, ma anche un quadrupolo.

[2] I bosoni Z animano nel senso che trasmettono moti ruotanti, spin e momenti angolari in termini tecnici.

[3] Il campo elettromagnetico consuma energia, perché comprende l’elettricità che è bipolare (cariche elettriche positive e/o negative), invece il campo magnetico non ha elettricità, è legato a tutti i moti ruotanti e non consuma energia.

Ti consiglio anche...

La nascita del sesto senso

Si sta risvegliando il sesto senso, la coscienza che i limiti di energia e/o di tempo non esistono e che la Vita è una Forza Intelligente con cui possiamo innescare una relazione utile a ritrovare la libertà.