Home / articoli / Le meraviglie dell’acqua

Le meraviglie dell’acqua

La linfa circola nel corpo umano, senza avere un cuore, una pompa o motore che la fa circolare

Tra le tante Meraviglie dell’Acqua, la Sua Abilità a generare campi magnetici deboli e ultra deboli che hanno ruoli cruciali  per la salute del corpo umano. Ci consentono infatti di scoprire la relazione “segreta” tra il nostro corpo – ricco di acqua – e il nostro sistema immunitario, capace di fabbricare anticorpi e di guarirci in modo naturale…

Perché “segreta”? Perché è la funzione generatrice tipica del femminile, legata alla convinzione  che i campi magnetici deboli siano trascurabili. Non è così. Nel 2018 l’ESA (European Space Agency) ha scoperto il secondo campo geomagnetico con un’intensità 20.000 volte inferiore a quella del primo. Le variazioni del secondo sono rapidissime e capaci di influenzare i i moti dei fluidi che circolano nel nostro corpo, tra cui la linfa,  il sangue bianco legato al nostro sistema immunitario e alla salute del nostro corpo, capace di fabbricare gli anticorpi necessari ad annichilire i virus. Oltre alle guerre, le sofferenze e la miseria dei popoli, oltre il cambio climatico ora pure la pandemia… 

Un disastro? Forse no. Può essere l’occasione per verificare se la concezione comune della realtà sia reale o virtuale. Questa concezione è fondata sulla divisione tra Uomo e Natura, tra Terra e cielo e sulla convinzione che la Terra sia una palla di roccia che vaga nello spazio, sull’ignoranza comune che la forma di un corpo sia fissa e non, invece, dipendente dalle frequenze che noi, osservatori, scegliamo di osservare. Ora le sonde spaziali mostrano che la Terra appare una sfera solo in alcune frequenze (infarosso, ottico e raggi gamma).

Fig. 1 – Le immagini della Terra in varie frequenze. Solo in alcune la terra è una sfera, soggetta alla gravità.

“L’Uomo è centro”, diceva Giordano Bruno. Le diverse immagini della Terra (Fig. 1) corrispondono a leggi fisiche diverse. Se la forma non è sferica, la gravità non c’è.

La Terra – osservata in diverse frequenze – ha diverse leggi fisiche. La gravità è quantistica, presente in alcune frequenze e assente in altre. Quindi la gravità terrestre non è permanente come si crede. Il pianeta Terra è ricco di acqua che permea tutta la Natura vivente. Le molecole di acqua del corpo umano compongono il 99% di tutte le molecole presenti nel nostro corpo.

Fig. 2 – La ricetta cosmica dimostra la cecità delle nostre osservazioni, limitate al solo 5% dell’intera massa universale calcolata.

L’Acqua liquida fluttua tra due diverse frequenze – quelle ottiche – in cui la Terra mostra l’immagine cui siamo assuefatti e quelle in raggi X che sono invisibili ma osservabili anzi osservate tramite le sonde spaziali, percepibili come sensazioni ed emozioni se smuovono le molecole di acqua del nostro corpo.  Le emozioni sono simili in tutta la storia umana, testimoniano un’unità che prescinde dallo spaziotempo; un’immane energia oscura, ben il 70% dell’intera massa universale che sembra pullulare da ciò che ai nostri occhi appare “vuoto” (Fig. 2).

E se il “vuoto” fosse pieno di Acqua? Dovremmo cambiare la nostra concezione della realtà: lo spaziotempo non è l’arena su cui si muovono corpi massicci e distanti tra loro. Il “vuoto” è la sede di fluttuazioni che possono coinvolgere i nostri corpi e le nostre percezioni.

Serve la nostra volontà di dare un nuovo sapore al mondo, di ammirare la Bellezza delle forme naturali e di percepire la sua relazione con l’Armonia. L’Acqua sfida le leggi fisiche, si mantiene unita nonostante la forza di gravità e la pressione di oggetti pesanti che potrebbero dividerla. La natura sociale dell’Acqua è confermata da molti studi, poco noti e diffusi. Nel 1988 Jacques Benveniste, medico e immunologo, propose l’esistenza della Memoria dell’Acqua in un articolo pubblicato su Nature, prima accettato e poi denigrato in modo aspro e violento. Generando campi magnetici ultra deboli che sono ultra-celeri, l’Acqua svela la Sua vera Natura. E’ la Sostanza Madre che unisce la Memoria del passato e il Progetto del futuro, ha un fine: la rivelazione dell’Embrione Cosmico di cui noi, piccoli umani, potremmo essere cellule così intelligenti da comprendere l’Intelligenza Organica

La Terra, pianeta ricco di acqua. Foto di Анатолий Стафичук

L’acqua continua a stupirci. Una recente scoperta, compiuta all’Università di Stoccolma, ha riconosciuto l’abilità dell’acqua liquida a fluttuare tra due diverse fasi, una ad alta densità e, l’altra, a densità più bassa, la prima osservabile con gli strumenti, ma invisibile con gli occhi e, la seconda, visibile. Quella ad alta densità è stata osservata con una spettroscopia veloce e ciò dimostra che ha velocità più elevate, tempi o ritmi più celeri. Questo fatto mina la “tirannia” che ha dominato tutta la storia umana conosciuta e scritta sui testi scolastici: il credo in un unico tempo, lineare e irreversibile, che procede solo dal passato al futuro.

Possiamo liberarci dalla “tirannia”? Si, se lo vogliamo. Tra geometria e musica c’è un legame profondo, diceva Pitagora 2500 anni fa e conferma da vari secoli la matematica. Il messaggio vitale – il DNAè un minuto spartito musicale che predispone le forme e le funzioni di ogni organismo vivente su tutta la superficie terrestre da più di un miliardo di anni. Il “sapere” comune divide le forme dalle funzioni, il piccolo dal grande, il passato dal futuro. E così ignoriamo la nostra intima comunione con l’altra TERRASe la Terra non avesse gli oceani, avrebbe le stesse dimensioni di Marte, afferma l’ESA (European Space Agency) indizio di una concezione nuova e anche antica della realtà. Basta osservare i fiocchi di neve…

Fiocchi di neve fotografati da Wilson Bentley

Perché sono tutti diversi e hanno sempre tutti struttura esagonale?

Perché il “vuoto” non è affatto “vuoto, omogeneo e isotropo” come presume il principo copernicano alla base dell’astronomia. Più che una “rivoluzione” quella copernicana è stata la restaurazione della “tirannia” già stabilita dalle banche e dalle finanze millenni fa: quella del “TEMPO UNICO”.

L’Acqua liquida è uno dei tanti aspetti della SOSTANZA MADRE che permea e co-muove tutto.

E’ la SOSTANZA MADRE – l’ORIGINE e il FINE di questa era – la storia scritta sui documenti – 5-6 mila anni segnati da sofferenze e oblio della realtà reale, l‘Organismo Unico di cui siamo parte.

 

Ti consiglio anche...

C’è un’altra Terra, tutta unita, coerente e libera dalla gravità…

C’è un’altra Terra, invisibile ma reale, tutta unita, coerente e… senza gravità. E’ osservata dalle …