Home / Sole Vero / Che cos’è la Vita?
E' la Forza che i fisici chiamano "Elettrodebole", sintesi di due forze già note da prima - nucleare debole ed elettromagnetico - simili ai due lati di cui uno è sensibile e l'altro visibile, uno "luminoso" e l'altro "oscuro".

Che cos’è la Vita?

“È l’unica Forza che anima e unisce infiniti mondi intelligenti” scriveva Giordano Bruno annunciando il secolo in cui sarebbe stata scoperta. La Forza è stata rivelata al CERN negli anni ’80 e chiamata “Elettrodebole”. Le menti comuni sono convinte che le forze della natura siano automatiche e meccaniche. Ebbene questa Forza ha un lato “oscuro” – il campo elettromagnetico – che si ripete in modo automatico e ha anche un lato “luminoso” – il campo nucleare debole – che è, invece, imprevedibile e fulmineo. 

Botticelli - Le Tre Grazie

È l’unica Forza che opera su tre generi di materia, tre di antimateria, e sulle loro tante, possibili combinazioni. Lo riconosce il Modello Standard della fisica che ha ricevuto numerose conferme sperimentali. Ebbene un’antica mappa medioevale mostra la centralità dell’essere umano che è in questo mondo fatto di materia “normale”, ma non è solo di questo mondo.

L’astrofisica ci svela oggi che la materia così detta “normale”, che riflette la luce elettromagnetica, è un porzione minima (4%) di tutta la massa calcolata dalla stessa astrofisica.  Il 96% restante è “oscuro”, composto di materie ed energia oscura “sovrannaturali” nel senso che sono indipendenti dalle leggi fisiche conosciute. Il paradosso vuole che ciò che per i nostri occhi e strumenti è “oscuro” può essere invece luminoso, importante e cruciale per le nostre emozioni e sensazioni.

Gli infiniti mondi intelligenti di cui parlava Giordano Bruno non sono fantascienza. Ognuno può essere composto di una particolare combinazione tra le particelle e le antiparticelle del Modello Standard. Eccetto quella “normale” (4%), tutte le altre combinazioni non sono osservabili con gli strumenti che si limitano a osservare il campo elettromagnetico; tuttavia sono composte di particelle riconosciute in laboratorio, quindi reali e possibili. Il campo elettromagnetico abbaglia la vista umana comune e anche quella scientifica che lo usa come “unico” mezzo di comunicazione.

La materia bianca del cervello umano usa l’energia oscura e sente che la realtà reale non coincide con la porzione osservata (4%); sente l’unità degli infiniti mondi intelligenti capaci di comunicare con il lato luminoso della Forza: il campo nucleare debole che dirige i loro rispettivi, infiniti tempi. Questo lato è fulmineo, ma “scende dalle stelle alle stalle” come dice la canzone; discende dalle Sue altissime frequenze originarie a quelle basse osservate, ha effetti sul concepimento e sulla rigenerazione cellulare, nell’uomo influenza il soma e la secrezione ormonale, quindi la psiche.

La Forza è una e trina, cioè portata da tre tipi di massicci e copiosissimi messaggeri. La fisica li ha chiamati W-, Z, W+. Due hanno carica elettrica, positiva e negativa, e il terzo tipo è fatto di messaggeri neutri Z che possono operare sugli spin nucleari del corpo umano e… guarirlo all’istante. Un miracolo? No, un evento naturale che tutti possiamo compiere, se usiamo il lato luminoso e non ci limitiamo al solo lato oscuro al quale è inchiodata la nostra vista. 

Il lato luminoso comprende la LUCE VERA, portata dai bosoni Z; è come un FUOCO che non brucia, quello che marca il presente e noi umani sentiamo come coscienza.

Il lato oscuro della Forza è il campo elettromagnetico che, per paradosso appare ai nostri occhi come luce, trasmette le immagini e ci illude, induce a confondere le immagini con corpi reali. Invece sono solo immagini che non coincidono con i corpi, tanto più che possono esistere tante diverse immagini di uno stessa corpo, immagini con forme diverse dipendenti dalle frequenze che noi scegliamo di osservare. Qualsiasi corpo in raggi X ha forme e contorni diversi da quelli in ottico. Un esempio è la Terra in raggi X che non ha forma sferica, ma a spirale (vedi immagine)

Ti consiglio anche...

IL SOLE VERO

(English) ORGANIC Physics is centered on the loving, deep relation between each human being and infinite universes. Its basic thesis regards the meaning of Life: it is the universal Force, LIFE, that links and moves infinite universes, the same one that physicists call "Electroweak".

Lascia un commento