Home / Eventi storici / 27/07/2018 – Eclisse di luna? Non solo…

27/07/2018 – Eclisse di luna? Non solo…

Eclisse di Luna? Non solo…

… anche di una mentalità tesa a decantare i trionfi della scienza, la sua abilità a prevedere con grande precisione le orbite celesti e… a ignorare i tanti misteri che la stessa scienza non risolve. 

L’Universo è infinito e Uno affermava Giordano Bruno e potrebbe confermare chi riconosce l’abissale cecità astronomica pari al 95% della massa totale, cecità calcolata peraltro dalla stessa astronomia. L’eclisse lunare del 27/07/2018 conferma la convinzione comune che lo spazio abbia solo tre dimensioni – larghezza, lunghezza e profondità – e che il tempo sia una freccia unica e irreversibile. Confermata in cielo dall’astronomia copernicana, la stessa “freccia” è vincolata in terra al debito pubblico che cresce in modo inesorabile, incombe su mercati, governi e popoli.

Eppure il Back Clock, l’orologio che va indietro, è l’abilità della Natura a realizzare il Progetto, scritto nel DNA sin dal concepimento di ogni essere vivente. Esempi pratici di Back Clock sono sorti pure durante le eclissi, sin dal 1954 grazie ai lavori di Maurice Allais, poi confermati anche dalla NASA. Ci sono comunque molti misteri che riguardano la Luna, il Sole e l’intero sistema solare come accenno nell’articolo Un nuovo vento spira nel mondo.

Ora è in atto un evento senza precedenti: i tre campi magnetici – terrestresolare e interplanetario – nei quali siamo tutti immersi, si stanno riconnettendo tra loro. Quello terrestre ha invertito la polarità Nord-Sud, quindi la rotazione oraria con quella antioraria, circa 41 mila anni fa, allorché si sono estinti i Nehandertal che si erano congiunti con l’Homo Sapiens.[1] Quello solare s’inverte ogni 11 anni e quello interplanetario ogni 2-3 minuti.

Con la riconnessione dei tre campi un’inversione congiunta è imminente.

E’ l’annunciata fine dei tempi? Secondo me si e anche l‘inizio della libertà per coloro che amano la Vita e ammirano l’Intelligenza del Messaggio Vitale, il DNA, che supera tutti i confini e i tempi della storia, l’Intelligenza Organica che si può riflettere a pieno nel corpo umano.

Basta liberarsi dalla “tirannia invisibile”, capire che nessuna legge di natura dipende dal “tempo unico”.

L’unico “peccato originale” è credere a questo vincolo, inventato da pochi forti e imposto ai tanti deboli con la così detta… “educazione”. Fatti ed eventi ora osservati lo smentiscono.

La Terra è un unico Organismo di cui noi umani potremmo essere… cellule, tutte diverse e interessate all’armonia e alla prosperità collettiva. L’universo non è un meccanismo come crede l’astronomia copernicana, né ha bisogno di un “dio onnipotente” da pregare come dicono le religioni.

L’Universo è l’eterna Armonia che sta innescando un nuovo Atto e promuovendo l’evoluzione umana: la nascita del sesto senso.

[1] Cercando su Internet si trovano date molto diverse sull’estinzione dei Nehanderthal. Dobbiamo considerare che le datazioni usano vari metodi, spesso di basano sul decadimento radioattivo che muta in modi imprevedibili quando avvengono Flash Gamma Terrestri che emettono energie enormi in tempi brevissimi. 

Ti consiglio anche...

La Forza che sta per cambiare il mondo – Intervista di Florinda Balli a Giuliana Conforto

Florinda Balli è giornalista, traduttrice e scrittrice. Si occupa soprattutto di temi legati alla psicologia, ...