Home / Libri / L’eresia di Giordano Bruno e l’eternità del genere umano (2nda ediz.)

L’eresia di Giordano Bruno e l’eternità del genere umano (2nda ediz.)

Per una rapida sintesi del libro vedi il video: Universo Organico e l’evoluzione umana

Di grande attualità l’eresia di Giordano Bruno svela l’esistenza dell’Infinito Universo che comprende infiniti mondi intelligenti; individua la causa della follia che affligge questo mondo e la via per eliminarla senza combattere. La via è la sincerità e la causa è la credulità in un “sapere” funzionale al potere di pochi sui tanti.

Tale “sapere” ignora il ruolo cruciale della Vita Cosmica che anima l’Infinito Universo, la Forza Intelligente che possiamo usare se vogliamo e se non credessimo a nomi vani e idee prive di significato.

Alla base della comune concezione della realtà ci sono infatti tempo, spazio e materia che nessuno sa definire.

Cos’è il tempo? Tutti lo considerano una freccia irreversibile che procede con un unico ritmo immutabile, lo stesso con cui si descrivono l’evoluzione cosmica (miliardi di anni) e quella biologica (milioni di anni), lo stesso tempo con cui si calcolano gli interessi bancari, i profitti per pochi e i debiti per tanti. Lo spazio in cielo è calcolato in base a teorie che gli eventi naturali stanno smentendo, è utile a dividere il cielo ricco di energie e la terra “priva” di risorse. Il tempo è “tiranno”, ma non è il “tiranno” che ci rende schiavi; siamo noi, credenti nella sua apparente e mai provata unicità, che ci riduciamo in uno stato schiavitù. Osservando la Natura è facile riconoscere che ci sono infiniti tempi o ritmi, tutti connessi tra loro in un’unica eterna Armonia. E’ la grande OPERA di cui il genere umano potrebbe essere protagonista se non fosse dominato dalla mente minore, “educata” a dipendere dal potere e a credere nei limiti di energia.

Credere alle categorie dello spazio e del tempo è stupidità manifesta, diceva il nostro saggio prevedendo gli inganni della scienza che allora stava nascendo e che tuttora dipinge un universo vasto e privo di vita. Con parole legate al suo tempo l’eretico spiega che siamo immersi in un Ologramma Cosmico, una realtà virtuale che dipende in modo critico dalle convinzioni false della mente minore, composta di materia grigia. Questa si limita a osservare le ombre delle idee – immagini in movimento, film – e ignora che siano effetti di una proiezione su uno schermo speciale: lo spaziotempo.

C’è un’altra Luce anticipano i saggi di tutti i tempi e c’è una Mente Superiore capace di percepirla dimostrano saggi, quali Giordano Bruno. L’altra Luce è stata rivelata nel 1983 e le abilità della Mente Superiore sono emerse grazie a tecniche quali la Risonanza Magnetica funzionale.

La lingua degli astri è musica e canto e non è solo scienza, fatta di concetti difficili e conti riservati a pochi; è Musica che tutti possono amare, Canto che suscita emozioni e sensazioni, stimola creatività e innovazione e di cui ognuno può essere partecipe. La terra non ha “risorse limitate” che suscitano brame e paure, quindi provocano guerre e conflitti. La Terra fa parte di unico Corpo Cosmico che ha energie infinite e si auto-alimenta con il doppio movimento, dice Bruno.

Oggi il doppio movimento – orario e antiorario – è evidente nel Cuore della Terra. Lo hanno riconosciuto nel 2005 i geofisici che hanno osservato la propagazione dei sismi con tecniche nuove.

La Terra è composta di sfere cave concentriche che si muovono in modi indipendenti le une dalle altre. Al loro centro comune c’è il MOTORE PRIMO che svela il “segreto” di un’energia illimitata, “segreto” non a caso messo a tacere. Il doppio movimento, orario e antiorario, si auto alimenta, senza bisogno di combustibili. E poi c’è l’altro “segreto” : le Scienze dello Spazio non osservano la realtà reale, bensì il film proiettato sulle “pareti” di una caverna, dice Bruno in sintonia con Platone. E’ la magnetosfera terrestre che sta svanendo. Non è la fine del mondo, ma quella dell’illusione e dell’ignoranza che hanno diretto la storia conosciuta.

La realtà reale è la Vita Cosmica, la Forza Intelligente che anima e co-muove chi la sente e la ama.

L’eresia di Bruno è rimasta “segreta” perché la sua rivelazione implica il crollo del potere temporale che ha dominato la storia conosciuta, svela l’arbitrio dei confini stabiliti dai vincitori e la cinica indifferenza verso i vinti. Alla base di questa storia ci sono inganni colossali quali l’ignoranza dell’unico Messaggio Genetico che si manifesta nella comunicazione tra DNA e RNA e prova che ogni essere umano vive in almeno due mondi. Non esiste in Natura un unico tempo sul quale calcolare tutto, soprattutto gli interessi dei debiti, contratti dai governi e scaricati sulle spalle dei popoli.

C’è un sol Governo, una sola Legge, l’Amore afferma Bruno e può oggi confermare chi è in contatto con la Memoria Genetica che comprende anche il Progetto di un nuovo futuro. Basta ritrovare la nostra umana potenza, la coscienza.

Per acquistare il libro, clic su L’eresia di Giordano Bruno e l’eternità del genere umano

Lascia un commento